Qualità nel trasporto pubblico e per mezzi di trasporto pubblici

SQS certifica gli standard di qualità nell’industria ferroviaria per sistemi di trasporto sia pubblici che di altro genere.

I benefici, la disponibilità e la sicurezza di un mezzo per il trasporto di persone o materiali dipendono oltre che dalla qualità nella progettazione e produzione anche da una conduzione professionale e dalla manutenzione preventiva. Questi requisiti acquisiscono maggiore importanza se si considerano la lunga durata di vita dei veicoli e le pressioni sui costi di produzione, uso e manutenzione.

Per esaudire le molteplici aspettative dei clienti e fare fronte alle crescenti regole normative, i fornitori devono mettere in atto una strategia sistematica. Spesso regole amministrative e legali impongono l’inserimento di questi sistemi di gestione fornendo prova della loro conformità con una certificazione.

Nel settore «trasporti pubblici» SQS concentra la sua competenza ed efficienza nella certificazione di sistemi di management per l’industria ferroviaria e per i mezzi di trasporto pubblici.

Standard di qualità per produttori e fornitori di veicoli ferroviari …

In progetti spesso complessi produttori e fornitori operano in costante tensione tra qualità, rispetto dei tempi di consegna e costi. Spesso nell’interfaccia tra clienti e committenti mondi diversi entrano in collisione, PMI e grande industria oppure istituzioni pubbliche ed autorità. I requisiti possono essere fissati e monitorati solo con standard uniformi.

Lo standard IRIS (ISO/TS 22163:2017) serve a migliorare la qualità di tutta la filiera dell’industria ferroviaria. Porta a salvaguardare la competitività nell’industria ferroviaria ed offre una migliore affidabilità di dati sulla qualità dei componenti ferroviari. IRIS dispone di un data base UNIFE in cui sono elencate tutte le aziende certificate.

La norma EN 15085 per la saldatura di veicoli ferroviari ha come base i requisiti della norma per saldature ISO 3834 e regola i criteri per la saldatura nella produzione e manutenzione di materiale rotabile.

... e per l’operatività ed il mantenimento di mezzi di trasporto

In mercati liberalizzati l’operatività di materiale rotabile è regolata da normative amministrative e legali. Gli organismi che si assumono la responsabilità della manutenzione di materiale rotabile sono soggetti al regolamento ECM 445/2011/EU. La certificazione per ECM di vagoni merci è per legge obbligatoria. Per locomotive ed altri mezzi la conferma di aver soddisfatto i requisiti può essere provata con un’attestazione di conformità. Ma anche officine per materiale rotabile possono spontaneamente, in qualità di prestatori di manutenzione, farsi certificare secondo ECM-VO.

Panoramica dell'offerta

Norme principali

  • Certificazione di sistemi di gestione della qualità

  • Certificazione di sistemi di gestione ambientale

  • Certificazione per la sicurezza del lavoro e la tutela della salute
    (La BS OHSAS 18001:2007 sarà sostituito dal 11 settembre 2021 dalla ISO 45001.)

  • Certificazione per la sicurezza del lavoro e la tutela della salute

  • Asset Management
    (Per eventuali informazioni il responsabile del prodotto, Sig. Silvio Genovese,, sarà a vostra disposizione.)

  • Applicazioni ferroviarie - sistema di management della qualità - Requisiti dei sistemi di management della qualità per organizzazioni nel settore ferroviario: ISO 9001:2015 e requisiti speciali per l’applicazione nel settore ferroviario

Norme supplementari

  • Sistema di certificazione per i soggetti responsabili della manutenzione dei carri merci (ECM) in base al Regolamento UE 445/2011
    I certificati ai sensi del Regolamento (UE) 445/2011 sono validi fino alla rispettiva data di scadenza e, in ogni caso, non oltre il 16 giugno 2023. Gli audit di mantenimento restanti si effettueranno in conformità al Regolamento (UE) 445/2011. Le prime certificazioni e le ricertificazioni saranno effettuate senza eccezioni in conformità al Regolamento di esecuzione (UE) 2019/779.)

  • Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici

  • Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici

  • Requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici

  • Certificazione delle aziende del ramo saldatura
    (Oltre alla norma ISO 3834-2: 2005, sono inoltre possibili certificazioni secondo requisiti di qualità standard per la parte 3 o requisiti di qualità elementari per la parte 4.)

Michael Bergk
Sono a vostra completa disposizione!

+41 58 710 33 18

Ulteriori link

SVS

Ti piacerebbee
(*) sono obbligatori